News

UNICEF 2017

LDM

Avviso reclutamento alunni mobilità Erasmus 2017

LDM

Un giorno per ricordare 27/01/2017

Un giorno per ricordare

27 Gennaio 1945, in questa data le truppe dell’Armata Rossa liberarono i prigionieri di Auschwitz, il più grande campo di sterminio nazista. Il 20 luglio del 2000, la Presidenza del Consiglio dei ministri, ha istituito il “Giorno della memoria” , che ricorre appunto il 27 gennaio di ogni anno, perché la Repubblica Italiana vuole ricordare la Shoah, ovvero il genocidio di  circa 6 milioni di ebrei  durante la II Guerra Mondiale, con cerimonie e momenti di riflessione, soprattutto nelle scuole.

Ma in questo giorno è giusto ricordare anche le altre vittime delle persecuzioni naziste: Rom, comunisti, omosessuali, Testimoni di Geova, popolazioni slave, ben 14milioni di vittime.

Il 27 gennaio vogliamo ricordare tutti i genocidi del passato perché la storia dell’umanità è costellata di massacri come quello perpetrato nei confronti degli Armeni da parte dei Turchi nel 1915. Ecco perché è importante questa Giornata della Memoria, per ricordare a tutti noi che l’umanità non deve commettere gli stessi errori, mai più.

Voglio concludere con una frase di Primo Levi tratta da “Se questo è un uomo”.

<<Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre>>

Alunno: MARZO Aldo 3C 

Prof.ssa Silvana LA SPINA (2-3 C Faggiano)

 

Articolo SHOAH 27/01/2017

Articolo SHOAH 27/01/2017

“Quelli che non ricordano il passato sono condannati a ripeterlo.”

Armenia 1913/1915, Russia 1924/1953, Ebrei 1938/1945, Indonesia 1965/1967, Cambogia 1975/1979, Rwanda e Burundi 1990….

Il XX secolo, spesso definito come il “Secolo dei genocidi”, fu contrassegnato dalla volontà di alcuni governi al potere di procedere all’annientamento fisico e programmato di un gruppo di esseri umani.

La Giornata della Memoria, istituita ufficialmente dalla Repubblica italiana nel 2000 per ricordare l’orrore della Shoah,è un’occasione per le classi della Scuola Secondaria di Monteparano, attraverso le attività legate alla memoria storica, diavviare un percorso di riflessione continuo che non si esaurisce nella celebrazione di una giornata, ma prosegue ininterrottamente e instancabilmente nel curriculo di Storia e Cittadinanza di tutte le classi, affinché la memoria degli errori del passato e l’insistente educazione alla tolleranza impediscano il generarsi di forme di discriminazione e il ripetersi di orrori commessi dall’umanità.

Prof.ssa Nanni Marilena (1A-2A-3A)

LDM

locandina iscrizioni 2017/2018

LDM

Informazioni aggiuntive